W.G. Sutherland

Il “cammino del pesciolino” per dita che sentono, che pensano, che vedono

A seguito della formazione osteopatica a Parigi, a Maidstone e poi negli Stati Uniti, ha conosciuto e lavorato con A.Becker e A.Wales. Ha partecipato a corsi di R.Becker, Mitchell, Fulford, Frymann e Jealous. Ha tradotto poi, sotto l’egida dell’Accademia Osteopatica Francese, i testi più importanti di Sutherland.