f9ed313b4e7f5a86
Neuroscienze e osteopatia

Basi neuronali dei movimenti di raggiungimento con l’arto superiore

A partire dalla fine del XX secolo lo studio del sistema motorio ha assunto un ruolo fondamentale nell’ambito dell’indagine sulle funzioni cognitive. Nella prima parte di questo articolo sarà proposta una revisione critica della letteratura neurofisiologica e neuroanatomica che ha mostrato come specifici circuiti corticali coinvolti nella programmazione del movimento…

7ed3fc264716723a
Neuroscienze e osteopatia

Sviluppare competenze nella palpazione diagnostica

La palpazione riveste un ruolo centrale nel processo decisionale clinico osteopatico, in particolare nell’identificazione dei cambiamenti della consistenza dei tessuti molli paravertebrali e nell’alterata mobilità articolare intervertebral. L’alterazione della consistenza del tessuto e della mobilità articolare sono considerate i due segni clinici più importanti per la diagnosi di una disfunzione somatica…

222a08032747a4f2
Neuroscienze e osteopatia

Riconsiderare la centralità del paziente nell’osteopatia

In molte parti del mondo, l’osteopatia è considerata come un approccio alle cure sanitarie centrato sul paziente [1-6]; tale affermazione può essere utilizzata per differenziare la professione osteopatica da altre professioni sanitarie, ivi compresa la medicina [7]. Alcuni dichiarano che un approccio centrato sul paziente sia un ‘marchio distintivo’ dell’osteopatia.