642010bec8dba640
Osteopatia Clinica - I parte

La fisica quantistica correlata alla medicina osteopatica

Still era un medico e nel 1874 incominciò a trattare i suoi pazienti nel modo che lui riteneva opportuno e smise di utilizzare la medicina del tempo. Si era reso conto che il corpo vivente è un sistema che si auto-rinnova, si autorigenera , si auto-recupera e si auto-mantiene e questo perdura per tutta la vita e questo è la definizione stessa della vita ed è quello che noi osteopati chiamiamo salute.

de5e24e86c467b52
Osteopatia Clinica - I parte

Energia, materia, struttura. Un percorso verso la funzione o un percorso verso la disfunzione

Il titolo di questa relazione è complesso; potevo fare un titolo più corto ma volevo metterci dentro tutto quello che, a mio avviso, è utile all’osteopata, cioè quello a cui l’osteopata deve mirare per cercare di capire quello che sta facendo. Credo che l’osteopata debba capire cos’è l’energia, cos’è la materia e cos’è la struttura…

7e7852869ab1301c
Osteopatia Clinica - I parte

Principi olistici nell’osteopatia

L’argomento della presentazione è abbastanza vasto trattando di “principi olistici dell’osteopatia” e vi è più di un punto di vista da cui sviscerare cose e fare dei confronti. Oggi voglio parlarvi delle dinamiche comportamentali di sviluppo negli essere umani : sono stato molto ispirato dal discorso del professor Guizzardi perché ci sono degli elementi in comune con quanto andrò a presentare .

thumbler-1.ashx.html
Osteopatia Clinica - I parte

Nuovo modello nel trattamento osteopatico del linfedema (studio statistico)

Contributo orignale a cura di Elvina Teodorani con studenti VI anno Scuola di Osteopatia C.I.O. Scarica l’articolo in formato .pdf (3,74 Mb) Il sistema linfatico Il sistema linfatico rappresenta un percorso accessorio per mezzo del quale il liquido può defluire dagli spazi interstiziali al sangue e,…
c0d0430e4b9f8fd0
Osteopatia Clinica - I parte

Efficacia del trattamento manipolativo osteopatico nella coccigodinia cronica

L’obiettivo dello studio è stato quello di valutare l’efficacia del trattamento osteopatico nella coccigodia cronica , e cioè nei pazienti che riferivano dolore da almeno due mesi: abbiamo fatto un versus farmaco, quindi i pz arrivavano allo studio nella fase successiva al trattamento farmacologico o fisioterapico.